corsi aziende

corsi & conferenze

 ◄◄  ◄  ►►  ► 
FEBBRAIO 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Flash Moment

  • ggggggggggggggg
    ddddddd ddddddffdf dfdfd

ITP Social

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

visitors



 

Per fare network marketing, non occorre esperienza, piuttosto conoscenza e questa è una regola di base dalla quale partire. La conoscenza, è  l’effetto di una ricerca consapevole e desiderata verso un percorso chiaro e definito. Il percorso che abbiamo studiato per te, si chiama LOGICAL ABILITY.

LOGICAL ABILITY  è il programma destinato a coloro che vogliono davvero imparare, conoscere e applicare le tecniche, i modelli e “i segreti” della professione del networker.

Il network marketing come saprai si basa sulla diffusione delle informazioni attraverso reti relazionali sistemiche di persone che non hanno una collocazione geografica specifica e che possono, con la loro forza d’urto, innescare processi di crescita e di evoluzione, ma anche forti cadute e dispersioni e questo dipende molto da come si affronta il network e di quanto lo si conosce. Costruire e gestire una rete relazionale non significa crearsi semplicemente una organizzazione di downliner di consumatori, significa attivare il meccanismo di IPERINFORMAZIONI STRUTTURALI che nella logica crea in forma automatica una distribuzione di NODI in grado di far giungere le giuste informazioni oggettive e non soggettive al numero più alto di COLLEGATI IN RETE.


alcune informazioni da sapere...

oltre 2.500.000 persone in Italia hanno un codice come distributore indipendente in una delle aziende che operano nel network marketing, quindi è molto di più che un progetto, piuttosto una vera realtà economica in grado di determinare flussi economici di tutto rispetto. Occorre però essere attenti nel valutare l'azienda, il piano marketing, il sistema di remunerazione, ma soprattutto il contratto di incaricato indipendente.

In Italia le aziende che vogliono fare seriamente network marketing hanno delle regole e codici morali, organizzativi e di tutela verso i propri consumatori, alle quali non possono per legge sottrarsi.  La regolamentazione nel nostro paese è molto chiara e prevede trasparenza, controllo e verifica di ogni aspetto distributivo ed è per questo che consigliamo a chi desideri iniziare questa attività di verificare se l'azienda con la quale intende intraprendere questo percorso è presente presso AVEDISCO.

Per questo motivo abbiamo creato ed applicato da tempo con successo il LOGICAL ABILITY che è un vero concentrato di educazione e formazione per apprendere e mettere in pratica tutti i modelli di preparazione considerati di BASE, nel settore del network marketing, indipendentemente dal prodotto, servizio e piano marketing utilizzato.

Il programma è strutturato in 5 corsi, tutti pratici e mirati, e potrai scegliere il corso che più ti interessa oppure, come noi consigliamo, seguirli tutti in ordine di numerazione, cosi come indicato in figura. Ogni corso prevede il supporto didattico per gli esercizi, test e schede di lavoro per 3 mesi, già inclusi nel costo di partecipazione del corso stesso. In questo caso viene fornito via email tutto il supporto necessario da un ANALISTA LPS.


LOGICAL ABILITY prevede che:

1. I corsi siano tenuti da formatori LPS che hanno esperienza documentabile nel network marketing, perchè hanno fatto o fanno ancora network.

2. l'obbligo della dimostrazione pratica di ogni parola detta in aula è determinante. I corsi sono assolutamente pratici e dimostrabili da ogni nostro analista.

3. alla formazione possa trarne beneficio anche il più esperto di network marketing, in quanto i principi e le applicazioni di LPS TRAINING con il programma LOGICAL ABILITY sono una esclusiva mondiale. 

Adesso spetta a te decidere...


Un augurio di buon lavoro da tutti noi

lo Staff LPS TRAINING 

 


 

 

IL BILANCIAMENTO BASICO LPS

Il bilanciamento basico: Il bilanciamento è una tecnica di comunicazione del metodo LPS TRAINING estremamente pratica che consente di ottenere risultati di codifica immediati in fase di comunicazione, sia essa verbale che paraverbale.

Adotta e analizza i gruppi di comportamento umano e li identifica in aree di azione, alle quali viene data una struttura logica facilmente leggibile.

E’ considerata una delle tecniche di base per entrare nel mondo della logica fasica, in quanto si pone come ABECEDARIO della comunicazione. Infatti conoscere questa tecnica ci consente di gettare le basi per poter costruire tutti i modelli di   ragionamento e comportamento possibili.

A chi è indirizzato: a chiunque. Per la particolarità del modello di apprendimento e di praticità applicativa e per le sue versatilità, tutti indipendentemente dalla propria estrazione culturale e educativa, possono apprendere questa tecnica,aggiungendola al proprio bagaglio di conoscenza.

Lo scopo: creare un codice linguistico di base per poter capire gli altri e relazionarsi con successo.E’ la base del ragionamento logico-fasico-sistemico. Il suo utilizzo e le sue applicazioni sono trasversali in quanto applicabili in ogni settore professionale e sociale.

Introduzione alla logica fasica: breve storia della logica cosa significa ragionare in termini logici.

I gruppi di appartenenza: quali sono e come sono costituite le aree delle dinamiche mentali.

Le leve basiche: come funzionano le 8 leve basiche.

La comunicazione in REALTIME: esempi prodotti dai partecipanti su casi reali e applicazioni in tempo reale del metodo.

Analisi e decodifica di un messaggio: come si legge ed interviene attraverso l’analisi delle parole, di comportamenti e della scrittura in un processo di codifica del linguaggio (verbale e paraverbale).

Analisi dei criteri di spinta: si utilizza il modello di analisi per verificare il livello delle informazioni che percepiamo e stabilirne il modo di intervento.

Le incidenze primarie e secondarie: identificazione delle intensità delle cose, oggetti, parole, immagini, comportamenti. In questo modo si da importanza alle cose determinanti.

Applicazioni dinamiche: durante tutta la giornata verrà applicata sia singolarmente che in gruppo, la tecnica del bilanciamento su casi reali e richieste di dimostrazione da parte dei partecipanti, garantendo l’assoluta applicabilità e praticità di questa  tecnica.

modalità di partecipazione

 

data: domenica 21 settembre 2014
presso: Hotel Le Sorgenti 
località: Bolzano Vicentino ( VICENZA)
indirizzo: Via Acque,6 vedi mappa 

Registrazione partecipanti: alle ore 09.30
Programma dei lavori: dalle 10.00 alle 19.00                        
incluso: pranzo, 2 coffee break, tutoring Incluso 3 mesi, dispensa PDF + Libro BILANCIAMENTO LPS
Quota di iscrizione: 169 Euro IVA inclusa
Versamento bonifico bancario: Intestato a M&C
Causale di versamento:Corso BLC
Codice IBAN: IT 66U 0623 0127 0900 0057 060478 
termine ultimo di iscrizione: 25 agosto 2014 

oppure iscriviti con PayPall   


 

 

LE RELAZIONI INTERPERSONALI

Le relazioni interattive: per fare network e farlo ad ottimi livelli occorre pensare che le relazioni sociali sono determinanti. Ogni persona negli ultimi 20 anni a parlato con almeno 5 persone nuove ogni giorno, quindi si è relazionata con 36.550 individui. Questo corso tende a valutare, identificare, calibrare ogni  relazione e identificare le aree di opportunità per il nostro lavoro di networker.

A chi è indirizzato: a chiunque decida di relazionarsi con gli altri.

Lo scopo: potenziare il nostro parco relazioni, suddividendolo per caratteristiche di fruibilità. Per garantirsi un ottima pianificazione relazionale, sia per una nostra organizzazione che per l’organizzazione dei nostri collaboratori.

Lista nominativi: per iniziare non è importante crearsi una lista cosiddetta “referral list”, cioè crearsi un elenco di nominativi di conoscenze, amicizie sulle quali poter contare per iniziare la nostra attività. Lo diventa se si vuole creare elevati standard di analisi ed elaborazione di base di ogni processo del network. Una referral list dunque, fatta bene, compartimentata nei modi giusti, creata con criteri di geomarketing, completa di modelli di controllo e di “allarmi relazionali” può davvero fare la differenza. Ecco allora che questo corso offre il modello su come creare i livelli di interrelazione dei nostri nominativi, come riportarli su programmi e schede, come identificarli in ordine, suddivisi per campi, es. distanza, tempi di contatto, tempi visivi, professione, livelli di referenza geocentrica con noi, come si procede per le intensità e le valorizzazioni per stabilire chi contattare, in che modo, quando e in quanto tempo farlo.

Questa è una vera e propria tappa iniziale sulla quale, se ben strutturata, poggeremo buona parte della struttura organizzativa, produttiva e relazionale dell’intero nostro lavoro come networker.

Contatto telefonico: passiamo almeno un ora al giorno al telefono, chi addirittura più di 4. Il telefono è uno strumento fondamentale, come il nostro vestito, come il fatto che ci alimentiamo tutti i giorni. Saper cogliere l’importanza di questo  strumento è la regola principale.

Organizzazione appuntamento: abbiamo fissato il nostro appuntamento. Come lo organizziamo? In che modo? Come costruiamo lo screening? Quali tempi e metodi utilizziamo? Bene, in questa fase si imparano le tecniche più rapide e veloci per ottimizzare il nostro incontro di lavoro.

Presentazione attività: saper presentare correttamente il proprio lavoro, unire la passione nel farlo, utilizzare concetti chiari e forti sembra facile, ma non lo è affatto! Una delle cose fondamentali è sapere come si fa per avere un risultato non solo lavorabile, sia negativo che positivo, ma in grado di controllarne i parametri e farci intervenire per il miglioramento.

Organizzazione della pianificazione: le basi della pianificazione e della  programmazione legata ai nostri obbiettivi e i modi per crearla con i presupposti di controllo efficaci.

 


 

 PROGRAMMAZIONE OBBIETTIVI

A chi è indirizzato: a chiunque.

Lo scopo: saper trovare i giusti parametri di analisi e il linguaggio giusto per creare una programmazione in grado di supportarci nel quotidiano sino a programmi decisamente più importanti.

Costruire un piano di lavoro: come si costruisce in modo concreto un programma composto di obbiettivi professionali e personali, partendo da un foglio bianco.

I livelli di obbiettivo: ogni obiettivo ha una sua natura, intensità, misurazione e applicazione. E’ necessario quindi costruire per ognuno un vestito “su misura” e indossarlo nelle giuste occasioni, senza rischiare di sbagliare.

Problem solving: La maggior parte della nostra vita,  la passiamo a risolvere  problemi piuttosto semplici che in una buona percentuale si ripetono quotidianamente, oppure ciclicamente. La nostra convinzione è basata in modo inconfutabile sul fatto che, riteniamo di essere intervenuti sul problema nel modo migliore. In realtà  intervenire sulla risoluzione di un problema, molto speso è legato non ad un giusto modello, piuttosto al modello che riteniamo più giusto per quello specifico problema e soprattutto secondo le nostre conoscenze.

Analisi fasica dei processi: significa creare una visione del problema attraverso la sua scomposizione e le densità seguendo una strada preorganizzata dalla  nostra mente, ma questa strada deve essere controllata ed attivata ogni metro che intendiamo percorrere..Ci sono diversi modelli di problem solving e diverse possibilità di intervento,  crediamo però che il modello logico dei sistemi fasici, sia universalmente il più efficace e pratico per risolvere problemi, evitando di cristallizzarli e confinarli nella stanza buia, all’angolo della nostra mente.

La logica fasica non intervenire normalmente sull’effetto finale del problema stesso, ma intervenire su ciò che impedisce la sua risoluzione, cercando di stimolare il cervello a trovare tutte le possibili risposte, attivandone il processo delle spiegazioni che ci hanno portato ad una non-soluzione del problema stesso. 

Questa visione ci permette di avere un risultato di analisi completamente differente dal solito modello risolutivo, aprendo lo scenario concreto di quella che si chiama la “visione sistemica” delle forze che giocano e sono coinvolte nel contesto che stiamo analizzando. 

Gestione del nostro tempo: capire come e in che modo rendere questa                    convenzione mondiale utile alle cose che facciamo, senza dispersioni e perdite inutili di pazienza, anche perché per perderla è necessario averla.

 



 LA GESTIONE TEMPORALE

 

A chi è indirizzato: a chiunque.

Lo scopo: perfezionare il rapporto che si ha col tempo, renderlo attivo ai nostri scopi e utile per migliorare le relazioni con le cose che facciamo o per le quali  siamo coinvolti, sia in forma diretta che indiretta.

La memoria: come funziona  come utilizzarla al meglio per le cose che producono stati di equilibrio mentale. Saper ricordare serve in generale, ma essere in grado di farlo al momento giusto e per le cose importanti, è decisamente meglio.

Gestione del tempo: saperlo gestire fa la differenza sostanziale tra chi può fare meglio e chi no..Il fatto di trovarci in una condizione di non controllo del tempo, equivale a provocare un effetto reverbero anche nelle relazioni professionali e sociali, il non controllo può pregiudicare molti aspetti del nostro quotidiano moltiplicato per gli anni. Spesso il non raggiungimento di un obiettivo prefissato in precedenza, è sinonimo di non reale caratterizzazione di uno studio temporale, piuttosto che di un obbiettivo sbagliato o sovrastimato.

Leggi e ordinamenti mentali: analisi del tempo critico (futuro) e analisi del tempo remoto (passato), per creare una condizione chiamata di “asse temporale” in grado di valorizzare il nostro quotidiano. In questa fase si analizzano anche le condizioni di tempo nostre rispetto agli altri, alle loro attese.

Per definizione il concetto di tempo è sempre legato a noi e agli altri, quindi i gruppi di appartenenza sono sempre due, pertanto occorre imparare a valorizzare ogni gruppo di appartenenza in modo tale che sia sempre attivo, produttivo ed efficace.

Tecnica di big foot: è la tecnica che valorizza il tempo che desideriamo da quello in cui ne abbiamo bisogno ci consente di creare il big foot (impronta del grande piede) sulla neve! Questa tecnica mette insieme una serie di situazioni che ci accadono creandoci un numero elevato di informazioni che potrebbero essere utilizzate, ma in molti casi, queste informazioni che potrebbero fare la differenza tra un successo o meno, non vengono catalogate nei giusti modi e soprattutto nei giusti tempi.

 



 COMUNICARE IN PUBBLICO base

Parlare in pubblico: si appendono le tecniche per una corretta esposizione in pubblico eterogeneo e/o omogeneo.

A chi è indirizzato: a chiunque.

Lo scopo: essere in grado di sostenere una presentazione non supportata da  strumenti (slide, lavagne, sonoro,etc..) con un pubblico misto.

Creazione della personalità: si lavora sulle caratteristiche individuali di ognuno finalizzate a portare in evidenza gli aspetti di sicurezza. Apprendere una tecnica di Public speaking, comporta l’attenzione alle caratteristiche dell’oratore che possono essere certamente migliorate ma senza spersonalizzare il profilo personale e  relazionale acquisto.

Studio degli spazi e dimensioni: la comunicazione in pubblico prevede l’attenzione dell’ambiente entro il quale si sviluppa una forma di comunicazione eterogenea e/o omogenea, quindi è molto importante l’attenta analisi degli spazi, le profondità, i luoghi gestibili e non gestibili, i colori e le dimensioni delle forme presenti nel luogo di esposizione. Questa serie di informazioni ambientali se ben analizzata, crea certamente una condizione favorevole all’oratore, che può essere in grado, in qualsiasi momento, di potersi “agganciare” per creare riferimenti utili alla propria comunicazione.

Metodo stella: garantisce il “baricentro” del funzionamento di una esposizione, senza possibili deviazioni e variabili di spazio. E’ un primo modello, molto semplice, in grado di garantirci un controllo spaziale nei movimenti e nelle forze di moto che si sviluppano utilizzando una comunicazione non verbale, ma è altrettanto efficace per rafforzare concetti verbali, calibratura vocale e controllo espositivo di base.

Gestione emozionale: si utilizzano tecniche per la gestione dell’ansia, degli effetti “gola secca”, sudorazione, dimenticanze improvvise, voce tremula, eccessiva gesticolazione, intercalazione linguistica, etc..

Gestione mnemonica: come ricordarsi di “non perdere il filo”. Capita piuttosto spesso che un oratore durante la propria esposizione, possa essere interrotto da una domanda o da una distrazione di sala e non ricordi più in che modo dover proseguire. Più le interruzioni emergono e più possono portare l’oratore in una condizione di disagio e non controllo ,rischiando un insuccesso.

Logical speaking: è una tecnica sistemica che ci permette di creare dei mappali logici del discorso, sia esso improvvisato che preparato.In questo caso la logica fasica ci aiuta a creare i “sistemi di allarme” in grado di avvisarci circa il rischio che possiamo correre nel non essere chiari, ripetitivi, assertivi o blandi.

 30-07-2014

Aggiungi commento

LPS International

LPS TRAINING NEWS

WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina



INTRODUZIONE LPS

Esercizi Allievi