corsi aziende

corsi & conferenze

 ◄◄  ◄  ►►  ► 
GIUGNO 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Flash Moment

  • ggggggggggggggg
    ddddddd ddddddffdf dfdfd

ITP Social

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

visitors




LA MOTIVAZIONE SISTEMICA E LOGICA


Quanto sappiamo di logica motivazionale ?

la logica motivazionale è la produzione di azioni legate al senso critico, logico e di utilizzo degli strumenti, non è patrimonio degli intellettuali, bensì è lo studio del ragionamento corretto, è l’analisi delle leggi del pensiero, è il filo conduttore di una serie di idee, atteggiamenti o comportamenti … è mille cose, a riprova del fascino che questa parola non cessa di esercitare lungo i secoli. Infatti, è sempre un richiamo a scendere in profondità, a non fermarsi alla superficie delle parole e delle cose, a non lasciarsi intimidire dalle emozioni e dai preconcetti o pregiudizi che i significati portano con sé, a chiedere ragione di qualunque affermazione. La logica non conosce confini: si applica o, meglio, si interessa a tutto.

Logica è il recupero dell’emozione, perché è passione, passione per il pensiero, nelle sue varie espressioni: lo accompagna ovunque, sempre, di diritto, qualsiasi interpretazione le si attribuisca. La accompagna nella dimostrazione matematica, nell’evoluzione concettuale dialettica, nella ricerca di un senso nella storia, nell’esplorazione delle grandi categorizzazioni della realtà.

La logica come studio degli “schemi di ragionamento” è uno strumento bellissimo. Permettiamoci di conoscerla, e di approfondire nello stesso tempo anche, l’auto motivazione un processo di logica a tutti gli effetti, naturalmente senza sfiorare neppure il concetto dell'entusiasmo, un elemento declinato della motivazione classica spesso legata all'autostima …. e la costruzione del pensiero libero, dove noi pensiamo in molti modi, ma ciò che pensiamo non risponde a ciò che crediamo e diciamo.

ATTIVAZIONE DEGLI ALLARMI: a cosa serve un allarme? Ad avvisarci di un possibile pericolo. Bene. E poi? Siamo in grado di gestire gli effetti del pericolo?

Ad esempio se cè una fuga di gas in casa nostra e veniamo avvisati acusticamente probabilmente ci dirigiamo verso il rubinetto e lo chiudiamo, così per esempio se accade qualcosa alla luce, si stacca il contatore, e lo riattiviamo…bene. Ma del problema vero non ne abbiamo ancora parlato, cioè e mi ripeto come facciamo a risolvere il problema? Se veniamo allertati di un pericolo siamo certi di reagire in modo rapido, corretto al fine di garantirci una corretta protezione?

Allarme significa lo stadio di allerta in grado di elevare la nostra attenzione. I segnali sono complessi e continui. Ogni volta che viene posto un allarme, si deve pensare che oltre quel limite qualcosa accade. L’allarme scatta e riequilibra la strada che stiamo percorrendo. La nostra casa è un rifugio, pieno di sensori di allarmi in grado di allertarci a ogni evento pericoloso per noi e per la nostra famiglia.

Abbiamo rilevatori di fumo, interruttori magnetotermici differenziali, impianti di messa a terra, porte blindate, finestre rinforzate, ...eppure riusciamo ancora a farci del male. Ma dove sono gli allarmi della nostra mente? Come riusciamo ad individuarli? Questi sono allarmi fisici, poi ci sono gli allarmi mentali. Come si compongono gli allarmi mentali? Quando siamo nel nostro territorio abbassiamo il livello di sicurezza mentale in quanto tendiamo al rilassamento e alla scarsa attenzione.

Abbiamo allarmato il volume e lo spazio, in realtà abbiamo allarmato in forma statica la nostra comunicazione ambientale, occorre allarmare la parte dinamica dello spazio, cioè noi stessi. La mente come fa ad allarmarsi e a prevedere infortuni mentali? Si chiamano anche salvamente o salvavita.

Quando allarmiamo la casa, significa creare sicurezza per noi, per i nostri cari e per gli altri. Alziamo barriere di sicurezza rafforzando la nostra tana. Creiamo i presupposti in grado di farci navigare con attenzione all’interno dello spazio al fine di non trovarci in situazioni di difficoltà.

Terminiamo con la consapevolezza che, la costruzione dinamica del pensiero libero, ci aiuta a caratterizzare le nostre intenzioni verso l’interlocutore, senza creare in lui stati di dubbio, disagio o soggezione. Dobbiamo mantenere aperto il nostro interesse, perché solo un mondo senza barriere al pensiero ci permette di esplorare e gustare l’essere umano nella sua pienezza.

La motivazione è alla base della nostra vita, senza di essa ben poco potremmo fare. Quando parliamo di motivazione però, rischiamo di cadere in un grande equivoco dovuto al fatto che tendiamo a confondere la motivazione con l’entusiasmo. Essere motivati significa essenzialmente essere capaci di costruire un percorso motivante, cioè un vero e proprio percorso pieno di tappe in grado di essere raggiunte e concepite.

Se prendiamo ad esempio mio il concetto di motivazione dobbiamo essenzialmente comprenderla con due stati di riferimento: il bisogno e io lo desiderio. Chiunque può essere motivato nello svolgere una funzione e chiunque può essere deciso a raggiungere uno stato motivazionale necessario allo svolgimento di un percorso, il problema che si può presentare potrebbe essere di aver valutato o meno correttamente tutti gli elementi che ne fanno parte: se io voglio giocare a scacchi devo accertarmi che vi siano gli strumenti giusti ( alfiere, torri, cavalli, pedine, regina e re, etc .., la scacchiera) e devo anche accertarmi che esista il giocatore. Quando ho sotto controllo questi elementi, non posso ancora cominciare la mia partita. perche devo avere buna strategia ben chiara. Che tipo di gioco intendo fare ? di difesa? Di attacco? Di attesa? Una volta che ho deciso il tipo di gioco che intendo portare avanti, sono ancora semplicemente all’inizio.La motivazione è il comportamento dell’individuo, è il come, in che modo, perché, quando e dove intende attivare la sua motivazione finalizzata a ciò che ha in mente. Questa definizione è quella che cataloghiamo come informazione concettuale, di massima, quella che ci da un punto di partenza su quello che affronteremo. Quindi possiamo dire:

  • motivazione mentale: pensiero
  • motivazione meccanica: spostamento verso
  • motivazione sistemica. Le relazioni tra le cose coinvolte

es. se decidessimo di uscire di casa e trovarci con gli amici al pub, attiveremmo sia la motivazione mentale – abbiamo deciso di fare ci-, sia quella meccanica- ci vestiamo, percorriamo la strada per arrivare al pub- magari in auto- sia la prima che la seconda sono definite anche orientamento motivazionale, cioè insieme fanno parte del pensato-agito della motivazione.

La motivazione estrinseca è una falsa motivazione, nel senso che si sviluppa e si genera non come primario scopo piuttosto come secondo: infatti si tratta di una forma di riconoscimento sociale, comunitario, costruito da terzi, che alimenta il nostro status elettivo, cioè il nostro orgoglio, ego, autostima. Es. continuare gli studi elusivamente per gratificare terze persone, contro la nostra voglia o desiderio di farlo.

La motivazione intrinseca, no ha bisogno di riconoscimenti e status elettivo da parte della comunità o di terzi. Chi si impegna lo fa per pura passione personale, interesse che va al di la di qualsiasi riconoscimento Es. il traguardo di laurearsi per un desiderio o bisogno personale, prescindendo dalla gratificazione che ne potrebbe derivare

La motivazione personale. È legata al pensiero-azione prodotto in modo consapevole da noi stessi

La motivazione intrapersonale: è prodotta al pensiero-azione prodotto in modo consapevole che coinvolge oltre a noi stessi altre figure.

Motivazione ambientale: l’influenza che può caratterizzare un ambiente è nota. Quando parliamo di ambiente dobbiamo soffermarci non solo sugli spazi aperti, detti indoor ma anche situazioni nelle quali siamo direttamente coinvolti prescindendo dalle dimensioni spaziali.

Motivazione spaziale: crea in uno spazio definito e controllato dal soggetto, una relazione visiva tra le cose, un controllo definito perimetrale.

Motivazione logica: è la capacità di utilizzare macro e microsistemi di analisi applicata alle cose e che interagiscono con chi la produce. essa

Motivazione di auto flusso: sono i meccanismi necessari a creare auto alimentazione per mantenere il essere il proprio stato motivazionale.

Motivazione sintonica. Si riferisce ad una motivazione raggiunta ed equilibrata tra più elementi di uno stesso contesto sociale o comunità

Motivazione additiva: si definisce quando diverse forme di motivazione si uniscono o vengono utilizzate per il raggiungimento dello scopo.

Motivazione persistente: è l’acuirsi continuo e seriale della motivazione trattata, allorquando non vi siano evidenti risultati prodotti dallo sforzo ch possano determinarne il successo. Il livello di motivazione è molto intenso e dispendioso, come quando crediamo che insistendo testardamente nel fare una cosa che abbiamo deciso di fare per necessità o volontà, ci troviamo di fronte a continui scivoloni. ( è la teoria di quello che fa tre passi avanti e tre passi indietro, non il gambero)

Motivazione variabile: è la motivazione inizialmente prodotta che assorbe durante il suo sviluppo variazioni. Es. impatto ambientale.

Motivazione biologica: riguarda gli stati di necessità e bisogni primari acqua, cibo, istintualità sessuale. Per certo sappiamo che si sviluppa ed interviene per via volontaria o indotta ed è un elemento condizionante per ogni individuo. Un esempio sotto gli occhi di tutti è la motivazione indotta dalla necessità che ci porta ad ottenere uno status che definiremo equilibrativo, cioè quando in condizioni normali si ha il bisogno di compiere una azione quotidiana come quella del bere acqua.

Se noi lasciassimo il nostro corpo senza assunzione di acqua per diversi minuti non altereremmo in alcun modo il nostro stato di equilibrio, in quanto non riceviamo impulsi né biologici, né mentali che ci allertino. Se questo stato fosse prolungato per diverse ore fino a ad arrivare consecutivamente ad oltre 2 giorni, lo stato motivazionale è indotto. Entriamo quindi in un area che non possiamo considerare come motivazionale programmata ma motivazionale equilibrativa.

Motivazione emozionale: paura, ansia ,ira

Motivazione sociale. aggregazione sociale e senso di appartenenza a gruppi che hanno obbiettivi comuni, es. lo sport

Motivazione estetico-salutista: tendenzialmente siamo portati a creare un senso di autostima, dovuto però a dati soggettivi. La cura del corpo spesso è caratterizzata dalla considerazione di due tipi: l’idea che ci facciamo di noi stessi e l’idea che gli altri si fanno di noi.

Motivazione ludica:è la parte giocosa di noi, quella che determina uno stato di benessere completo. Ci porta al divertimento personale e di gruppo, condividendo interessi comuni

Motivazione LPS: è la composizione della logica attraverso un processo chiamato trial, che analizza attraverso percorsi costruiti in fasi, sia il messaggio verbale che quello paraverbale.

LPS International

LPS TRAINING NEWS

WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina


WEEK END
LOGICAL EDUCATION

vuoi capire come funziona la motivazione logica e perchè tutti ottengono risultati in breve tempo?

vai alla pagina


- ALPS -
Associazione Nazionale
Analisti e operatori
metodo Lps Training

se vuoi associarti contatta la nostra segreteria


fai parte di una
ASSOCIAZIONE?

Abbiamo proposte interessanti di collaborazione che certamente saranno utili allo scopo sociale

vai alla pagina



INTRODUZIONE LPS

Esercizi Allievi